Randi Zuckerberg contro i social network. Che ne penserà suo fratello Mark?

La sorella di Mark Zuckerberg ha pubblicato due libri sulla tecnologia e sui social media, che incoraggiano le persone a stare lontano dai mezzi di comunicazione sociale – anche se non promuovono di certo l’attività del fratello, nonché il fondatore di uno dei social network più famosi al mondo: Facebook!

Randi Zuckerberg ha lavorato per sei anni nell’azienda di Facebook, come direttore marketing, prima di lasciare il social nel 2011, per mettersi in proprio.

Oggi, all’uscita dei suoi due libri, la 31enne ha dichiarato che suo fratello “appoggia” la sua iniziativa. Il suo nuovo capolavoro per bambini s’intitola “Dot”, un libro illustrato da Joe Berger, che ha come protagonista una bambina di nome Dot, che passa tutto il suo tempo sui social media, ma che poi le viene tolto l’iPad dalla madre.

L’altro libro s’intitola “Dot Complicated”, dove Randi Zuckerberg spiega come la tecnologia si relazioni con il galateo, la privacy, la famiglia e la carriera, offrendo consigli e aneddoti. Tra i facebook e twitterdiversi aspetti negativi dei social media, Randi Zuckerberg sconsiglia l’ “oversharing”, ossia l’abitudine di condividere in rete ogni piccolo dettaglio della propria vita.

Randi Zuckerberg ha spiegato, recentemente, di aver avuto l’idea di pubblicare un libro per bambini, dopo aver parlato con altri genitori, preoccupati per l’effetto della nuova tecnologia, sulla qualità della vita dei loro figli. Ha dichiarato sul suo blog:

“Dot ama la tecnologia. Un bel po’. È ossessionata dai suoi dispositivi ( vi suona familiare? ), ma con un piccolo aiuto, ricorda che la vita è un pò più ricca, nel momento in cui il proprio sguardo si alza da uno schermo”.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi