Evviva l’autostima. Cosa altro potremmo dire se una nostra amica, per di più bella, davanti al proprio uomo che la tradisce con qualsiasi forma vivente che abbia due airbag ben esplosi davanti e respiri, continui insistentemente a chidergli di sposarsi. Questa è la “pantomima” incredibile, che Raffaella Fico sta portando avanti ormai da qualche settimana. Cioé da quando l’assistente in toto di Super Mario Balotelli ha confessato al solito (prolifico) tabloid inglese di essere in realtà l’amante, se non la donna ufficiale del giovane campione d’Inghilterra con il Manchester City.

Ma una ragazza come lei, cui di certo i pretendenti non mancano, deve proprio incaponirsi con un uomo che è noto per essere leggermente fuori dai canoni cui noi comuni mortali siamo abituati? O forse a parte il portafogli a mantice, Mario Balotelli ha doti così fuori dal comune, da convincere una ragazza a rinunciare persino alla propria dignità pur di poterne “usufruire”?

Forse Raffaella farebbe meglio a mettere da parte questo rapporto, che a parte un po’ di fama come “cornuta e mazziata” le ha portato poco altro.