Pressione alta? L’ipertensione dipende da una proteina: l’uromodulina

Una scoperta scientifica fondamentale per combattere l’ipertensione e i danni ai reni, che questa patologia provoca in età avanzata. Tutta colpa di una proteina già nota, ma mai collegata ai problemi di pressione alta: l’uromodulona.

SanRaffaele_MilanoA fare la scoperta il gruppo di Luca Rampoldi, dell’Istituto Telethon Dulbecco che ha sede all’Istituto San Raffaele di Milano, in collaborazione con Olivier Devuyst, dell’università di Zurigo, Paolo Manunta, dell’Università San Raffaele, e Maria Pia Rastaldi del Policlinico di Milano. Questa proteina è la causa di ipertensione in molte persone e da studi effettuati è responsabile delle patologie renali cui si va incontro quando si soffre di pressione alta.

La soluzione al problema potrebbe risiere nella semplice somministrazione di un diuretico, che eliminerebbe l’assorbimento della proteina cattiva, aumentando gli effetti dei farmaci che combattono l’ipertensione arteriosa.

 

One Response
  1. Sergio Stagnaro

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi