Metodo Stamina: arriva il si dei giudici per la piccola Noemi

Arriva una fumata bianca per il metodo Stamina e per la piccola Noemi, una bambina affetta da Atrofia muscolare spinale. I giudici dell’Aquila, infatti, hanno deciso di accettare e dare il via libera alle cure con il metodo Stamina per la piccola di un anno e mezzo della provincia di Chieti.

I più ricorderanno il caso della piccola Noemi, come quello della bimba approdata anche dal Papa (insieme ai genitori e al fratellino), per combattere contro il muro che negava alla bimba la possibilità di queste cure e ancora di più alla famiglia e a Noemi stessa la possibilità di sperare in una vita migliore.

Ora, a distanza di giorni da quell’incontro, il tribunale dà il suo nullaosta alle cure con il metodo Stamina e finalmente i genitori della piccola Noemi tornano a sperare.

Sull’accaduto il padre di Noemi si è espresso breaking_news_pink_p2dicendo:

l’ordinanza è definitiva: le infusioni potrebbero arrivare anche domani perché i giudici hanno ordinato l’immediata somministrazione”.

Noi ovviamente non siamo né ricercatori e né dottori, ma siamo felici che sia stata data una nuova speranza a questa famiglia. Non ci resta che fare a Noemi e tutti i bambini affetti dalla stessa malattia un enorme in bocca al lupo.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi