Matteo Renzi ringrazia Enrico Letta e licenzia il Governo

Arriva con una franchezza disarmante la dichiarazione di sfiducia di Matteo Renzi verso il Governo di Enrico Letta. Il segretario del PD legge un passaggio fondamentale, ringrazia il Premier ma dice che l’Italia ha bisogno d’altro e, dunque, l’avventura del Governo Letta è finita.

Matteo_Renzi_PremierCi si attendeva una cesura, ma non così netta forse come quella che Matteo Renzi traccia senza mezzi termini all’inizio della Direzione Nazionale del PD. Mettendo da parte il passaggio elettorale, poiché non c’è una legge elettorale capace di garantire un vincitore che possa governare, e sottolineando che non si tratta di una staffetta, c’è bisogno di un cambio di passo per dare al Paese quello che questo Governo in questo anno e mezzo non ha saputo dare.

Dunque, adesso si va verso un Governo guidato da Matteo Renzi in prima persona, che avrà come orizzonte temporale al fine della Legislatura, cioé il 2018 e non più il 2015 che era il “limite” di questo Governo nato dalle larghe intese.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi