Matrimonio, il giorno del sì: lingerie per la sposa! (parte 12)

Pensavate che il matrimonio fosse uno scintillio di fiori, abiti e fotografie da mostrare agli altri?! Invece no, il matrimonio è anche underwear, lingerie ad alto costo per lui e nessun altro.

Possiamo dividere la bridal lingerie in tre tipologie: classica, fashion e super sexy. Come fare a capire qual è il più adatto a voi?

intimo matrimonio femminile lingerieSicuramente la lingerie rispecchia molto il vostro essere interiore e con questo intendo sottolineare, ciò che non mostrate a tutti coloro che vi conoscono. Si tratta di quel lato nascosto della vostra personalità che solo il vostro compagno ha la fortuna di vedere.

Tra l’intimo classico abbiamo le collezioni di Stella Mc Cartney, Intimissimi e La Perla e comprendono sottovesti di raso lucido abbinate a completini in pizzo velato e organza. Nell’underwear classico si punta molto sull’eleganza del capo e sul colore bianco in modo da non esser troppo provocanti. Il perizoma, infatti, è bandito da questi modelli chic.

Nelle collezioni fashion abbiamo un tripudio di colori e originalità con firme come: Chantelle Africa, Verde Veronica e Rosamosario che giocano con pizzi, fantasie e guepiere. Dettaglio importante per i completi colorati è l’abbinamento con l’abito, soprattutto se privo di spalline e con ampie scollature.

L’intimo super sexy è un mix tra quello classico e fashion. Dal primo ne prende i colori, dal secondo l’utilizzo di pizzi e balze anche dove non serve. Un completino super sexy è, infatti, formato da più di due pezzi: reggiseno o bustino, perizoma o tanga e reggicalze. I marchi più in vista sono: La perla Indiscrete e Agent Provocateur.

Riguardo i collant c’è da tenere in considerazione intimo femminile matrimonio calze reggisenodue aspetti: il tempo atmosferico e l’eleganza. Molte donne scelgono di non indossare le calze se il matrimonio è estivo e scelgono l’effetto nudo se le nozze sono invernali. Per esser sempre eleganti i collant vanno indossati anche con 40 gradi di tipo bianco velato in inverno e con effetto nudo d’estate. Un NO categorico è per le calze a rete anche se microrete  e color carne; danno l’effetto cotechino anche nelle ragazza magre. Per sicurezza comprate sempre due paia di collant dello stesso tipo, smagliature e buchi sono la prima causa di panico pre matrimoniale.

Alla sposa non può mancare qualcosa di blu al matrimonio, come vuole la tradizione: la giarrettiera! Questa va indossata alla gamba destra sotto l’abito senza che si possa intravedere. Sarà vostra scelta se poi farvela sfilare per il lancio, durante la cerimonia.

Acquistata la lingerie giusta per il matrimonio portatela con voi alla prova abito per evitare sorprese o cuciture in vista.

One Response
  1. Intimo