close

Marilyn Monroe testimonial autunno 2013 di Chanel N°5

Old but still good. E’ proprio il caso di dirlo, se la “old” in questione è la relazione passionale e carnale che ci fu, negli anni Cinquanta, tra la diva per eccellenza Marilyn Monroe e il profumo da donna più famoso al mondo, il mitico Chanel N°5.

Ebbene si, per la campagna pubblicitaria della famosa fragranza, la maison Chanel ha deciso di riproporre non più un volto noto alle prese con facce seducenti, ma la leggendaria foto scattata da Ed Feingersh che la immortala Marilyn con il flacone del N°5. E’ stata proprio lei a dare al quel profumo l’importanza e l’aura di seduzione che ha tutt’oggi, da quando, nel 1952 a Life Magazine e poi di nuovo nel 1960 a Marie Claire confessò, con malizia e simpatia, che andava a letto “solo” con due gocce di profumo.

“Cosa indossa per andare a letto? Un pigiama? La parte sotto del pigiama? Una camicia da notte?” – “Due gocce di Chanel N°5. Perché è la verità! Capisce, non voglio dire “nuda”. Ma è la verità”. Georges Belmont realizzò lo scoop della vita, la fortuna della sua carriera, la conferma che forse donne come Marilyn non ce ne sarebbero mai più state e la nascita di un mito, lo Chanel N°5.

Era il 1921 quando Gabrielle Chanel affidò a Ernest Beaux, Marilyn Monroe testimonial Chanel N. 5già profumiere alla corte degli zar, il compito di realizzare “un profumo da donna dal profumo di donna”. Nascque così il N°5.

Nel corso degli anni si sono avvicendati tanti straordinari volti noti per pubblicizzare il prodotto: Catherine Deneuve, poi Nicole Kidman, poi ancora Audrey Tautou e infine, lo scorso anno, persino Brad Pitt. Ora la maison torna all’originale, prima e involontaria testimonial che ha fatto della fragranza un vero e proprio oggetto di desiderio.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Marilyn Monroe testimonial autunno 2013 di Chanel N°5

Old but still good. E’ proprio il caso di dirlo, se la “old” in questione è la relazione passionale e carnale che ci fu, negli anni Cinquanta, tra la diva per eccellenza Marilyn Monroe e il profumo da donna più famoso al mondo, il mitico Chanel N°5.

Ebbene si, per la campagna pubblicitaria della famosa fragranza, la maison Chanel ha deciso di riproporre non più un volto noto alle prese con facce seducenti, ma la leggendaria foto scattata da Ed Feingersh che la immortala Marilyn con il flacone del N°5. E’ stata proprio lei a dare al quel profumo l’importanza e l’aura di seduzione che ha tutt’oggi, da quando, nel 1952 a Life Magazine e poi di nuovo nel 1960 a Marie Claire confessò, con malizia e simpatia, che andava a letto “solo” con due gocce di profumo.

“Cosa indossa per andare a letto? Un pigiama? La parte sotto del pigiama? Una camicia da notte?” – “Due gocce di Chanel N°5. Perché è la verità! Capisce, non voglio dire “nuda”. Ma è la verità”. Georges Belmont realizzò lo scoop della vita, la fortuna della sua carriera, la conferma che forse donne come Marilyn non ce ne sarebbero mai più state e la nascita di un mito, lo Chanel N°5.

Era il 1921 quando Gabrielle Chanel affidò a Ernest Beaux, Marilyn Monroe testimonial Chanel N. 5già profumiere alla corte degli zar, il compito di realizzare “un profumo da donna dal profumo di donna”. Nascque così il N°5.

Nel corso degli anni si sono avvicendati tanti straordinari volti noti per pubblicizzare il prodotto: Catherine Deneuve, poi Nicole Kidman, poi ancora Audrey Tautou e infine, lo scorso anno, persino Brad Pitt. Ora la maison torna all’originale, prima e involontaria testimonial che ha fatto della fragranza un vero e proprio oggetto di desiderio.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page