Finalmente saprò cosa rispondere a quelle mamme che mi chiedono ogni giorno: “ma mangiare sempre merendine non fa male?” Finora ho sempre detto: “tutto fa male se mangiato in gran quantità, anche le verdure”; ora invece potrò con gioia confermare che le merendine e i biscotti sono meno grassi rispetto a quelle di una volta.

merendine dieta salute benessereSapevate che i cereali hanno un livello di sodio più basso del 33% mentre i cracker del 18%?

Per non parlare poi, dei grassi saturi scesi di 0,5 grammi su cento nei prodotti cotti al forno e dei grassi idrogenati ormai scomparsi da tutte le merendine Mulino Bianco, Saiwa, Bistefani e altre marche note.

Anche gli zuccheri hanno subito un calo del 6%, come ad esempio i Tarallucci che hanno 23,5 grammi di zuccheri, cioè dieci punti in meno rispetto alla media di 33 grammi dei biscotti in genere. Tra tutte le merendine, il Buondì è quello più calorico (382kcal) ma ha pochi acidi grassi saturi e zuccheri, a seguirlo con 310 kcal è il cornetto Algida che dalla sua parte ha meno acidi grassi trans (acidi che alzano il colesterolo cattivo).

Nel 2014, si pensa addirittura che gli acidi grassi trans nei crackers, nei cereali e nelle merendine arriveranno ad essere incalcolabili per la scarsa presenza.

Saranno felici di saperlo le donne che amano fare colazione con i Kellog’s e che fino ad ora non hanno potuto scegliere sempre i cereali al mattino proprio per alcuni ingredienti non salutari e a lungo andare non proprio adatti ad una dieta.