Potrebbe ricadere tutto nella voce rischi del mestiere, soprattutto, se si vogliono realizzare coreografie complessissime e con molti interpreti sul palcoscenico. Così, ecco spiegato l’incidente in cui è incappata Lady Gaga, durante un suo concerto in Nuova Zelanda. Durante il balletto di Judas, uno dei classici della pop-star americana, un ballerino con in mano un tubo di acciaio non ha fatto caso al movimento sul palco di Lady Gaga e l’ha colpita alla testa. La star della musica internazionale è rimasta a terra leggermente tramortita, ma si è fatta coraggio e pur di non deludere i fan ha continuato il concerto.

Solo alla fine si è sottoposta ai controlli di rito che hanno evidenziato una “bella” commozione celebrale. E come se tutto questo non bastasse a rendere meno tranquille le giornate di Lady Gaga, sono arrivate anche le minacce dei terroristi indonesiani, e così le tappe del tour previste in quel Paese sono state cancellate, proprio per questo dopo qualche giorno di riposo per riprendersi dall’incidente, si trasferirà direttamente in Australia per le altre date del tour. Di certo, negli altri concerti non ci sarà il ballerino disattendo… o forse Lady Gaga dimostrerà ancora una volta di essere “una persona normale” con un gran cuore e perdonerà il giovane sbadato?