Se la Regina Elisabetta in passato si è lamentata per l’abbigliamento troppo sexy della neo Duchessa di Cambridge a causa delle gonne troppo corte (che poi tanto corte non sono), cosa succederà adesso?

La famiglia reale è stata infatti appena investita da uno scandalo, il quale vede coinvolta Kate Middleton in un’inchiesta a luci rosse.

Si, avete letto bene, stiamo parlando della bella, elegante e composta  moglie del principe William, e non della sorella Pippa Middleton, che già in passato ha avuto modo di far parlare di sé.

La notizia arriva dal The National Enquirer. Il tabloid americano ha affermato che la Duchessa di Cambridge in passato era una frequentatrice del Killing Kittens, un noto club londinese gestito da Emma Sayle, carissima amica di Kate.

Dove sta lo scandalo? Lo capirete ora. Emma Sayle è considerata in patria come una imprenditrice del sesso, e il Killing Kittens è un locale, frequentato dall’elite della Gran Bretagna, dove si svolgono festini in maschera a base di sesso (alla “Eyes Wide Shut”).

La Middleton sarebbe stata fotografata con Kate Middleton sexy orge hotun cellulare, all’interno del locale, in pose e situazioni inequivocabili; foto che il tabloid ha promesso pubblicherà al più presto.

Il giornale ha anche dichiarato che il Duca e la Duchessa di Cambridge stanno fremendo dalla voglia di smentire pubblicamente e reagire con forza all’accusa, ma il tutto viene impedito dalla Regina che ha ordinato a tutti i reali il silenzio stampa.

Attendiamo le foto allora.