Istat: torna a diminuire il numero degli occupati

Brutte notizie per il mercato del lavoro. In base alle elaborazioni mensili fornite dall’Istat, è diminuito il numero di occupati nel mese di Maggio.

Un dato in controtendenza con quanto accaduto ad aprile, quando sia il tasso di occupazione che quello di disoccupazione avevano mostrato segnali incoraggianti, facendo sperare ad un’inversione di tendenza.
Ed invece l’Istat segnala un pericoloso passo indietro. L’approvazione del Jobs Act e le agevolazioni fiscali per le nuove assunzioni a tempo indeterminato previste all’interno della Legge di Stabilità hanno creato una grande aspettativa nel governo.
Attese che fino adesso sono state in parte smentite. È ancora troppo presto per valutare l’impatto della riforma del mercato del lavoro.
Certamente, però, dopo tre mesi dall’approvazione dei primi decreti attuativi del Jobs Act, ci si aspettava di essere più avanti nel processo di abbattimento del tasso di disoccupazione.
In base, invece, ai dati forniti dall’Istat il numero degli occupati è addirittura diminuito nell’ultimo mese.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi