Invisible, gli U2 donano 2 milioni di sterline contro l’AIDS

Gli U2 hanno fatto un ottimo lavoro con il loro nuovo singolo, Invisible, se in poco più di 24 ore sono state ben 3 milioni le copie scaricate gratuitamente da iTunes

Screen_ShotSicuramente avrà aiutato il fatto che scaricando una copia gratuitamente si donava un euro alla ricerca contro l’AIDS. Infatti il gruppo di Dublino ha devoluto, in base al numero di download, poco meno di 2 milioni di sterline a (RED) per la campagna contro l’Aids nel mondo. Bank of America ha pagato 1 dollaro al Global Fund contro l’Aids, la tubercolosi e la malaria, per ogni volta che il brano è stato scaricato da iTunes. Sono stati superati di gran lunga quindi i 2 milioni di dollari stimati all’inizio della campagna voluta fortemente da Bono e company, e ora il brano è scaricabile a pagamento, con l’intero incasso che andrà al Fondo Globale.

Ricordiamo che (RED) è stata fondata nel 2006 da Bono Vox e Bobby Shriver, e dalla data della sua fondazione ad oggi sono stati raccolti nel fondo globale più di 250 milioni di dollari investiti tutti nella lotta contro l’AIDS. Intanto i suoi partner, da Bank of America a Starbucks, stanno lavorando per mettere fine alla trasmissione del virus dell’Hiv da madre a figlio, in linea con gli obiettivi dell’Unicef Millennium Development Goals. Invisible è stato prodotto da Danger Mouse e mixato da Tom Elmhirst, è accompagnato da un video diretto da Mark Romanek (Jay Z – 99 Problems; Johnny Cash – Hurt; Nine Inch Nails – Closer) che sarà diffuso in rete a partire dal fine settimana.

 

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi