Il Web caccia quattro senatori. Rivolta nel Movimento 5 Stelle

Bocchino, Campanella, Battista e Orellana verranno espulsi dal Movimento 5 Stelle al Senato, come chiedeva Beppe Grillo. Il Web ratifica la scelta del leader e degli altri senatori.

Arriva la “ratifica” del voto sul Web dell’espulsione dal gruppo del M5S al Senato dei quattro senatori critici dopo l’incontro Grillo-Renzi. Tre dei quattro senatori Lorenzo Battista, Luis Alberto Orellana e Fabrizio Bocchino, hanno già dato le dimissioni da senatore assieme a Maurizio Romani, che vista la china del Movimento 5 Stelle in queste ultime settimane ha deciso di non poter più stare in questo gruppo parlamentare. Assieme ai quattro potrebbero dimettersi almeno altri 10 tra deputati e senatori, in segno di rottura con il leader e con questa linea, che alcuni senatori in lacrime hanno definito degna di una dittatura.

Vedremo cosa succederà nelle prossime ore, anche perché le dimissioni dei senatori devono essere accettate dal Senato e dalla Commissione preposta a valutarle e non è detto che vengano accettate in tempi brevi e senza una discussione che metta a nudo le criticità che hanno portato a questa scelta.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi