Sono state assegnate le Mele d’Oro del 2012, prestigioso Premio della Fondazione Marisa Bellisario.

premio mele d'oro 2012La Fondazione è nata  nel 1989 da una idea di Lella Golfo  ed è stata riconosciuta giuridicamente nel 1996. Oltre al Premio Marisa Bellisario, essa si impegna “nello studio e nella progettazione di azioni rivolte al mondo del lavoro, dell’imprenditoria femminile e del management, con interesse prevalente verso le nuove tecnologie.

Lo scopo principale è quello di valorizzare le professionalità femminili che operano nel pubblico e nel privato e promuovere una cultura di genere attenta alla parità in un dialogo aperto alle diverse istanze della nostra società”.

La premiazione per “Donne: l’Italia che vogliamo”, titolo del Premio di quest’anno, avverrà il 1 Giugno alle ore 15 al Teatro delle Vittorie di Roma e in onda su Raidue il 6 Giugno.

“‘L’Italia che vogliamo’ – dichiara Lella Golfo – è quella delle nostre Mele d’Oro. È la Nazione dell’eccellenza femminile che riesce a esprimersi e mette il proprio mattone della grande casa che è questo Paese: un edificio che resiste ai terremoti, coeso e solidale, meritocratico e responsabile. ‘L’Italia che vogliamo’ è quella dei talenti femminili che hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo, magari sono tornate da Paesi dove avevano grandi opportunità, hanno scelto d’investire sulle loro idee e progetti, e hanno vinto. Le premiate di questa nostra XXIV Edizione sono le migliori testimonial dell’Italia che vogliamo e insieme lavoreremo affinché quest’Italia delle opportunità e dell’ottimismo diventi realtà”.

Mele D’Oro 2012 sono state attribuite, per la sezione Premio Internazionale a Ségolène Royal; per la categoria Istituzioni al Ministro dell’Interno Annamaria Cancellieri, al Sindaco di Rosarno Elisabetta Tripodi, al Rettore Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa Maria Chiara Carrozza; per la sezione Imprenditrici a Catia Bastioli, Amministratore Delegato Novamont, Mariella Enoc, Vice Presidente Fondazione Cariplo e Olga Urbani, Amministratore Delegato Urbani Tartufi; per la categoria Manager, a Costanza Esclapon, Direttore Relazion i Esterne Alitalia, Giorgina Gallo, Presidente e Amministratore Delegato L’Oreal Italia e Marina Migliorato, Responsabile CSR e Relazioni con gli stakeholder Enel.

Molte altre premiate, anche giovani donne che si sono distinte per la loro intraprendenza, le potete trovare sul sito dedicato alle Protagoniste.