Il satellite GOCE può cadere sull’Italia, restate in casa

Anche se le probabilità che i resti del satellite GOCE, che sta precipitando sulla terra, colpiscano il territorio italiano sono bassissime. La Protezione Civile consiglia di restare in casa nelle finestre che prevedono la possibilità di caduta di resti del satellite sul nostro Paese.

Goce_Satellite_Caduta_ItaliaDalle 8.26 alle 9.06 di domenica 10 novembre, con zoneche potrebbero essere colpite tutte nel Centro-Nord (Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Emilia-Romagna, Toscana, Sardegna); dalle 19.44 alle 20.24 sempre di domenica interessando tutta la fascia di territorio tra Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e Sardegna; infine, l’ultima finestra è quella delle dalle 7.48 alle 8.28 di lunedì 11 novembre, periodo per il quale non sono ancora disponibili informazioni sulle zone che potrebbero essere interessate dalla caduta di parti del satellite.

Gli studiosi escludono che i resti che stanno precipitando sulla terra del satellite GOCE faranno danni, ma per precauzione è meglio restare a casa negli orari in cui le parti metalliche potrebbero cadere sul nostro Paese. Non resta che sperare che tutte le parti di GOCE finiscano in mare senza fare danni e aspettare lunedì per vedere terminare questa emergenza “imprevista”.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi