I bambini che usano tablet e smartphone potrebbero avere problemi a mani e dita?

I genitori, che permettono ai loro bambini di giocare con l’iPad, potrebbero danneggiare le loro mani e dita. La terapista occupazionale, Lindsay Marzoli, sostiene che più tempo si passa davanti ad uno schermo, più aumenta il rischio di avere piccoli danni, a lungo termine. Ciò è dovuto al fatto che quando si utilizzano schermi touchscreen, non si sviluppano i muscoli necessari alla scrittura.

L’esperta del Learning and Therapy Corner a Maryland ha dichiarato al CBS Local:

se usano spesso l’iPad e non fanno uso di carta e matita, come dovrebbero, i muscoli necessari a scrivere correttamente potrebbero rimanere deboli. Quello che stiamo notando è che molti bambini hanno ritardi motori e debolezza muscolare in alcune aree del corpo”.

Secondo quanto riportato sul tabloid MailOnline, gli cellulariesperti affermano che il problema è che la tecnologia è così nuova, che i ricercatori non sanno descrivere i danni, che potrebbero provocare a lungo andare.

Nuove linee guida della American Academy of Pediatrics avvertono che i bambini non dovrebbero usare questi strumenti, per più di due ore al giorno. L’utilizzo di schermi dovrebbe essere evitato dai bambini di età inferiore ai due anni; infine, le linee guida suggeriscono che i televisori, tablet e computer dovrebbero essere tenuti fuori dalle camere dei bambini.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi