Harry Potter, quel matrimonio non si doveva fare

JK Rowling dice che Hermione avrebbe dovuto sposare Harry Potter e non Ron

Harry-Potter,-Ron-Weasley,-Hermione-Granger_980x571Se qualcuno crede che Ron e Hermione non dovrebbero essere uniti nel sacro vincolo del matrimonio, parli ora o taccia per sempre.
Beh, indovinate chi non è d’accordo, sette anni dopo. Le recenti dichiarazioni dell’autrice JK Rowling, la donna che si è inventata la coppia e l’ha trasformata in due dei personaggi più famosi della letteratura, rappresentano una doccia fredda per la storia d’amore al centro della serie campioni d’incassi.

Ora la Rowling dice che avrebbe dovuto mettere in coppia Hermione Granger e Harry Potter, invece del suo amico Ron Weasley.
Poi affonda un pugno nello stomaco dei fan di Ron: Ron e Hermione avrebbero avuto bisogno di una terapia di coppia…
La Rowling ha fatto questa rivelazione in un intervista che Emma Watson, l’interprete di Hermione negli adattamenti cinematografici dei libri di Harry Potter, ha condotto insieme a lei per la rivista di spettacolo Wonderland.

L’edizione di Wonderland non viene distribuita fino a giovedì, ma il Sunday Times ha pubblicato alcuni stralci del’intervista in un articolo in prima pagina: “JK ammette che Hermione avrebe dovuto sposare Harry.” “Ho scritto la relazione di Hermione e Ron come una forma di realizzazione di un desiderio. Effettivamente era stata concepita in quel modo”, ha detto la Rowling durante l’intervista. “Per ragioni che hanno poco a che fare con la letteratura e molto più a che fare con l’adesione alla trama come me la ero immaginata all’inizio, Hermione si è ritrovata con Ron.” “Lo so, mi dispiace, posso immaginare la rabbia dei fan, ma sono assolutamente sincera, […] si è trattato di una scelta che ho fatto per ragioni molto personali, non per motivi di credibilità.”

 

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi