Guai in arrivo per Cassano: accusato di evasione fiscale

Antonio Cassano nel mirino della procura di Roma con l’accusa di evasione fiscale. L’ex giocatore del Parma non avrebbe dichiarato al fisco 3,5 milioni di euro.

Senza squadra e con un causa all’orizzonte. Dopo la fine del proprio rapporto con il Parma ed il successivo fallimento del club emiliano, Fantantonio è in cerca di un club che lo possa rilanciare nel grande calcio.
cassano evasione fiscaleNon mancano le voci che lo vedono tornare a casa, a quella Sampdoria che rappresentò uno degli apici della sua carriera calcistica.
L’attaccante barese dovrà, però, occuparsi anche di un bega giudiziaria per un fatto risalente al 2006. Nel gennaio di quell’anno Cassano si trasferì dalla Roma al Real Madrid per un corrispettivo di 5 milioni di euro.
A guadagnare, però, fu soprattutto Fantantonio che ottenne un contratto a salire da 3,5 milioni di euro il primo anno, fino ad arrivare 6 milioni.
Sono proprio quei 3,5 milioni che sembrano essere oggetto dell’indagine, appena conclusa, da parte del pm Di Maio.
Cassano non avrebbe dichiarato al fisco la somma che sarebbe andato a percepire nel suo primo anno di contratto al Real Madrid. Non ci sono, però, ancora atti ufficiali da parte della procura, per cui sono attesi sviluppi nei prossimi giorni.
Una dimenticanza che potrebbe comunque costare caro al talento di Bari vecchia.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi