Forza Italia nasce con un clima non troppo festoso

Al Palazzo dei Congressi di Roma, dove tra poco parlerà Silvio Berlusconi, per far nascere la nuova Forza Italia. Ma dopo la rottura con Alfano e i moderati del partito, il clima non è festoso come ci si sarebbe aspettati. E persino Dell’Utri ha ammesso che da questo momento escono tutti indeboliti.

Doveva nascere in pompa magna, ma la rottura di ieri sera con l’ala fedele al Governo guidata da Angelino Alfano, Roberto Formigoni e tutta la squadra ministeriale, ha creato un clima non molto gioioso fuori dal Palazzo dei Congressi, dove tra poco nascerà ufficialmente  Forza Italia dalle ceneri del Popolo della Libertà. Ancora Silvio Berlusconi non è arrivato, ma volti noti come Matteoli, Dell’Ultri e Nitto Palma non sorridono e ammettono che da questo momento escono tutti indeboliti.

Silvio Berlusconi è ancora a Palazzo Grazioli con il fidato Gianni Letta, con cui sta ultimando il discorso che terrà ormai dopo le 11. Probabilmente, vista la presenza di Letta, si tratterà di un discorso moderato in cui non attaccherà ne il Governo, ne Angelino Alfano e il nuovo centrodestra.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi