Flappy Bird: il successo che logora

E’ stato un’incredibile successo, ma questo non ha reso felice il suo programmatore, che lo ha improvvisamente ritirato dagli store.

Perché? I motivi veri non si sanno. Di certo si sa soltanto che il programmatore, il vietnamita Nguyen, ha sancito il suo disamoramento dall’App con un laconico messaggio su Twitter: “I can call ‘Flappy Bird’ is a success of mine. But it also ruins my simple life. So now i hate it”.

Ma come mai una persona che guadagna più o meno 50.000 euro al giorno (almeno queste sono le stime) decide, di punto in bianco, di ritirare la propria gallina dalle uova d’oro sia dall’App Store che da Google Play? Come ha contribuito a rovinargli la vita? E cosa farà adesso? L?unica risposta certa che possiamo dare è che Nguyen continuerà a programmare videogiochi. Lo ha detto lo stesso autore in una serie di post successivi su Twitter, dai quali si evince anche che non intende vendere la sua creatura. I più maligni dicono che Nguyen ha ritirato il gioco prima che Nintendo si accorgesse che era una vera e propria scopiazzatura di Super Mario Bros e facesse causa all’autore. Flappy-bird

Ma le ipotesi sono diverse. Ad esempio, potrebbe aver deciso di “sopprimere” il gioco per attirare l’attenzione degli utenti sui suoi prossimi lavori. Un’altra ipotesi suggestiva è che Nguyen sia un hacker che con questo gioco abbia voluto dimostrare come l’App Store sia vulnerabile e che le recensioni a cinque stelle presenti sul gioco stesso siano in realtà frutto di una botnet programmata per questo scopo. Di certo, adesso tutti gli occhi sono puntati sull’account Twitter del ragazzo, che per adesso però pare essere sparito nel nulla.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi