Eminem su Rolling Stone rivela i suoi momenti bui con droga e alcol

Eminem ha conquistato la copertina di “Rolling Stone”, che è lieta di annunciare la “rinascita” del rapper statunitense, attraverso il titolo “Eminem Reborn”. Sulla copertina, il 41enne, dai capelli biondo platino, appare con uno stereo sulle spalle, per rivelare lo stretto connubio tra Eminem e la sua più grande passione: la musica.

Nell’intervista, il famoso rapper parla del suo passato buio con la droga e rivela i suoi progetti futuri. Ha dichiarato: “sono felice quanto posso esserlo. L’hip-hop mi ha salvato la vita. È l’unica cosa in cui io sia decente. Non so dedicarmi ad altre cose. Credo che ci sia un’espressione per questo – come lo definiscono? Sindrome dell’idiota sapiente?”.

Il cantante, il cui vero nome è Marshall Mathers III, eminem nuovo album 2013ha ammesso di essere stato ricoverato in ospedale nel 2005, per un’overdose di metadone.

Ha rivelato: “ero ricaduto sulla droga. È stato un po’ inquietante. Ho avuto certamente alcuni momenti bui con quella me**a, per aver preso troppe pasticche…so che probabilmente ho sprecato anni della mia vita”.

Ma ora Eminem sembra rinato: all’inizio di questo mese il rapper ha rilasciato il suo ottavo album “The Marshall Mathers LP 2” e il suo recente singolo “The Monster”, cantato con Rihanna, è un successo internazionale.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi