Due tazzine di caffè migliorano la memoria a lungo termine

Per molti il caffè è un compagno di vita, dalla mattina appena svegli fino alla sera ci accompagna per recuperare energie e soprattutto per mantenere l’attenzione

pausa caffè breackLa pausa caffè è sicuramente il momento più amato della giornata e nessuno vi rinuncia. Una nuova ricerca sostiene che il caffè ha fantastici effetti sulla nostra memoria a lungo termine. Lo studio è stato condotto da un team di ricercatori della Johns Hopkins University a Baltimora ed è stato poi pubblicato sulla rivista Nature Neuroscience. La squadra di studiosi, coordinati da Michael Yassa, ha affermato che due tazzine di caffè espresso migliorano la nostra memoria a lungo termine e questo processo avviene circa 24 ore dopo l’assunzione della bevanda.

Lo studio è stato effettuato su cento soggetti, questi ultimi hanno osservato delle immagini e dopo alcuni hanno assunto un placebo altri una pillola contenente dosi di caffeina pari a due espressi. Ventiquattro ore dopo l’assunzione i soggetti sono stati richiamati per riconoscere le immagini viste il giorno prima. Il risultato? Chi aveva assunto la pillola contenente caffeina ha mostrato capacità mnemoniche maggiori rispetto a chi, invece, aveva assunto una semplice placebo.

Lo stesso Yassa afferma “quasi tutti gli studi precedenti somministravano la caffeina prima della sessione di studio e così non era chiaro se il miglioramento eventuale fosse legato agli effetti della sostanza su attenzione, vigilanza, messa a fuoco o altri fattori. Con la somministrazione dopo l’esperimento escludiamo tutti questi effetti: il miglioramento è legato alla memoria e a nient’altro”.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi