Diretta Aggiornamenti: attentato Boston, 3 morti e 64 feriti gravi

— Aggiornamento 00.55 — Salgono a 12 i morti causati dalle esplosioni di Boston. Tra loro un bambino di 8 anni

Secondo il New York Post, che si baserebbe su attendibili fonti della polizia, il numero dei morti causati dall’esplosione durante la maratona di Boston sarebbe salito a 12. La CNN, inoltre, comunica che tra le vittime decedute c’è anche un bambino di 8 anni. Intanto la polizia ha smentito la notizia data da Fox News, che ha annunciato il fermo di un uomo sospetto di probabili origini saudite.

— Aggiornamento 23.30 — Boston: fermato possibile attentatore, è un uomo saudita

Fox News annuncia che un uomo sospetto, di probabili origini saudite o comunque mediorientali è stato fermato dalla polizia, per accertare se possa esser coinvolto nel posizionamento e nell’attivazione delle bombe che hanno portato il panico al traguardo della maratona di Boston. Intanto, tutta l’area attorno alla Casa Bianca è presidiata dalle forze speciali ed è praticamente off limits.

— Aggiornamento 23.15 — Misure di sicurezza eccezionali anche a Los Angeles e San Francisco

La polizia e l’FBI fanno ancora fatica a comprendere la matrice dell’attentato di Boston di queste ore, così in tutte le principali città degli Stati Uniti dalla costa est alla costa ovest è scattato un piano di emergenza, con il dispiegamento di forze speciali a protezioni degli obiettivi sensibili. Ai cittadini è consigliato di restare in caso o in albergo e di evitare aree affollate, dove si potrebbero verificare altre esplosioni. Le linee telefoniche della città di Boston sono sovraccariche, tanti cercano di mettersi in contatto con i propri cari che correvano la maratona o erano tra il pubblico, si calcola che sul tracciato vi fossero più di 500.000 persone.

— Aggiornamento 23.00 — Tre esplosioni e 64 feriti a Boston, secondo la Polizia

Boston_bombaIl Capo della Polizia ha dichiarato che ci sono state non due, ma tre esplosioni, 2 contro la maratona, una alla biblioteca JFk, e ha consigliato alla gente di restare in casa. Aggiornato il bilancio dei feriti che sale a 64, mentre per le vittime si parla ancora di due soli sfortunati spettatori investiti dalla seconda esplosione.

— Aggiornamento 22.50 — Parla Biden: non si sa cosa sia successo a Boston

E’ il numero due di Obama, Joe Biden a parlare per prima di quanto accaduto a Boston, poche parole a testimoniare che ancora c’è molta confusione. Biden dice che non si sa ancora chi abbia agito e perché ci sia stato questo attentato con ordigni artigianali.

— Aggiornamento 22.40 — Ecco tutte le foto arrivate su Twitter dopo le due esplosioni di Boston

Attenzioni alcune foto non sono adatte ad un pubblico suscettibile per il contenuto violento

 

— Aggiornamento 22.30 — Gli artificieri parlano di bombe fatte in casa

Dopo il ritrovamento di almeno 3 ordigni, fortunatamente inesplosi e disinnescati dagli artificieri della Polizia, sembra che le due esplosioni di Boston siano state causate da ordigni rudimentali, molto probabilmente progettati e creati in casa, senza materiali altamente esplosivi. Il danno è stato molto grave, perché nei pressi dell’esplosivo c’era tantissima gente e, dunque, la bomba ha colpito molte persone causando ferite soprattutto agli arti inferiori, come si può vedere in alcune foto shoccanti.

— Aggiornamento 22.25 — Boston: almeno altre due bombe trovate e disinnescate

L’inviato dell’Associated Press riferisce che gli artificieri della polizia avrebbero trovato e disinnescato almeno altre due bombe, in aree vicine a quelle delle prime due esplosioni. A questo punto è davvero difficile pensare al gesto di un folle probabile un attentato orchestrato da un’organizzazione.

Ecco quello che sta accadendo su Twitter, per l’hashtag #Boston
[miniTweets type="hash" query="boston" count="10" width="600" cache="30"]

— Aggiornamento 22.20 — Evacuato un hotel e alcuni edifici nella zona delle bombe

Alcuni edifici, tra cui un hotel, vicino alla zona delle due esplosioni sarebbero stati evacuati, probabilmente solo a scopo precauzionale. Fonti ufficiali parlano di soli 2 morti e 22 feriti, speriamo il bilancio sia questo e non quello ben più grave che alcuni media stanno dando.

— Aggiornamento 22.20 — Tragico aggiornamento, secondo alcune fonti i morti sarebbero 12

Arriva un tragico aggiornamento dai media americani, i morti in seguito alle due bombe di Boston sarebbero ben 12, molti di più dei 4 di cui si parlava fino a poco fa. Vedendo lo scenario apocalittico non è difficile pensare che questa notizia sia vera, ma si attendono le comunicazioni ufficiali della polizia.

— Aggiornamento 22.15 — Foto del luogo dell’attentato di Boston

Ecco come appare la zona colpita dalle esplosioni, liberata dai feriti, restano evidenti il sangue e i segni delle bombe…
Boston_foto_Esplosione

— Aggiornamento 22.10 — La polizia di Boston riferisce che i feriti sarebbero 23

Fonti della polizia hanno appena riferito che i feriti nelle due esplosioni sarebbero 23, al momento non è stato comunicato che ci siano vittime.

— Aggiornamento 22.06 — Chiuso spazio aereo su Boston, allerta a New York e Washington

Sono #boston #bostonmarathon #explosion gli hashtag con cui arrivano le notizie su quanto sta avvenendo a Boston e in tutti gli Stati Uniti. La situazione sta prendendo contorni molto gravi sia per le vittime e i feriti, che per le misure di sicurezza che si stanno attuando, che lasciano temere il peggio, cioé che si tratti di un attentato terroristico cui potrebbero seguirne altri. Chiuso lo spazio aereo sulla città di Boston, massima allerta sia a New York che a Washington attorno a Casa Bianca e Pentagono.

— Aggiornamento 22.05 — Non è verificata la notizia di altre bombe in zona

Si susseguono voci di ritrovamenti di altri ordigni nei pressi del traguardo della maratona di Boston, ma la notizia non è certa, in quanto non proviene dalla polizia, ma da testimoni “casuali”.

— Aggiornamento 22.00 — Dopo le bombe di Boston anche Anonymus si mobilita dopo l’attentato

AnonymusLa notizia dell’attentato di Boston che sta scuotendo il mondo ha smosso anche il network di hacker Anonymus, che sta chiedendo (saggiamente) a tutta la sua rete di chiamare in ospedale per verificare se ci sia bisogno di donatori di sangue per poter effettuare trasfusioni ai feriti. In questi momenti tutta l’America e il Mondo si stanno mobilitando per dare soccorso e cercare di comprendere quanto stia accadendo e sia accaduto prima delle esplosioni.

— Aggiornamento 21.55 — La polizia di New York aumenta il livello di allerta

Dopo quanto accaduto al traguardo della Maratona di Boston la polizia di New York, temendo nuovi attentati anche nella Grande Mela, ha rafforzato i controlli e aumentato il livello di allerta in tutta la città. Probabilmente, anche in altre città ed aree degli Stati Uniti sta accadendo lo stesso.

— Aggiornamento 21.50 — Pacchi sospetti vicino le tribune

Alcuni spettatori dopo le esplosioni avrebbero detto alla Polizia che c’erano dei pacchi sospetti posizionati vicino le tribune. In tanti avrebbero notato i pacchi, ma mai nessuno pensava fossero delle bombe da far esplodere con le tribune piene di gente.

Arrivano le prime notizie “certe” dal traguardo della Maratona di Boston, dove due ordigni esplosi poco fa avrebbero causato almeno 12 feriti gravi e presumibilmente, secondo quanto riferiscono in questi attimi concitati i media americani 4 morti, per lo più feriti deceduti per le gravi ferite riportate.

Boston_Attentato_MortiComincia a delinearsi lo scenario di questo attentato, ancora senza una rivendicazione, avvenuto dopo il termine della maratona, quando il pubblico al traguardo aspettava gli ultimi atleti che dovevano arrivare. Due esplosioni a breve distanza l’una dall’altra hanno squassato le tribune. La polizia ha isolato la zona a caccia di ulteriori ordigni posizionati nelle vicinanze. Non c’è ancora alcuna notizia ufficiale su quanto accaduto, a momenti il capo della polizia della città dovrebbe convocare una prima conferenza stampa per spiegare le condizioni dei feriti e di quanto accaduto.

Un ultimo aggiornamento, purtroppo, aggrava il bilancio ci sarebbero vittime e decine di feriti, di cui molti in condizioni gravi.