Diabete, basta punture arrivano le pillole

Il diabete è una delle tante malattie che colpisce molti individui, è diventata una patologia dilagante e tutti, in un modo o nell’altro, sono costretti a fare largo uso dell’insulina iniettandola con piccole punture

insulina a capsuleIl più delle volte, come consigliato dai medici, è meglio farle sulla pancia così da permettere alla medicina di avere un effetto immediato e diretto. Si tratta di una vera e propria sofferenza ma forse per i diabetici c’è una vera e propria ancora di salvezza, grazie a degli studi israeliani si potrebbe dire addio alle fastidiose iniezioni e ben arrivata alla nuova pillola che, fino ad ora, ha dato i risultati sperati. La capsula, a base di insulina, è frutto della ricerca della Oramed Pharmaceuticals Inc ed ha superato anche la seconda fase della sperimentazione condotta su pazienti con diabete di tipo 2.

La capusla di insulina orale, attualmente battezzata con il nome di Omd-0801, è stata testata su 30 pazienti per una settimana ed i risultati, che saranno presentati alle case farmaceutiche nella prossima settimana, fanno ben sperare.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi