Decadenza Berlusconi: riflettori e polemiche su Napolitano e il Quirinale

Dopo il comunicato di ieri sera giunto dal Quirinale, sulla mancanza di condizioni per accordare la Grazia a Silvio Berlusconi, oggi su tutti i giornali Giorgio Napolitano è al centro del dibattito politico e non mancano bordate e polemiche verso il Capo dello Stato.

IlGiornale_25.11.2013Il titolo più duro che troviamo sui quotidiani di oggi è certamente quello de Il Giornale, non a caso spesso definito il quotidiano di famiglia in casa Berlusconi, che con un editoriale di Sallusti e un titolone spara ad alzo zero sul Quirinale: Napolitano Ricatta; mentre chi come il Tempo di Roma gioca sull’ironia con un: Napolitano, no grazia!

Sta di fatto che tutti i riflettori sono puntati su Giorgio Napolitano, che da una parte della stampa è visto come colui che cerca di tenere a freno i toni e lo scontro politico che Silvio Berlusconi con il suo intervento al TG5 ieri sera e stamattina in Radio sta “promuovendo” per scongiurare quello che definisce come un omicidio politico di un innocente.

Dall’altra invece è il nemico pubblico numero uno su cui gettare tutte le responsabilità di quanto sta accadendo, per cercare di dare forza alle parole del Cavaliere, che mollato anche da Angelino Alfano appare sempre più solo attorniato da falchi, che ricordano avvoltoi senza scrupoli.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi