Decadenza Berlusconi: i social network in attesa del verdetto dal Senato

Come c’era da aspettarsi, il tema della decadenza di Silvio Berlusconi sta tenendo banco su tutti i social network con davanti a tutti, ovviamente, Facebook e Twitter. Su quest’ultimo, ad esempio, si leggono ben cinque hashtag fra i topic trends che riguardano quanto sta accadendo oggi: da un lato il verdetto del Senato sulla decadenza e dall’altro la manifestazione di Berlusconi davanti a palazzo Grazioli.

Gli hashtag menzionati sono:

Hashtag presi di mira non solo da chi inneggia Berlusconi, ma anche da chi si schera contro il leader di Forza Italia e a favore della decadenza.

Ecco a seguire alcuni dei tweet:

Berlusconi intanto colleziona un altro giorno di assenza dal Senato. Ed è a qualche centinaio di metri a #quiplebiscito #decadenza

#decadenza : adesso mi stanno decadendo le palle. vi date una mossa o no? il tappo esce da solo, tra un po’.

Qual’è il numero del televoto per votare la #decadenza di Berlusconi?”

Dopo aver più volte richiamato Scilipoti per aver esposto Silvio_Berlusconi_Rabbiaun cartello, Grasso sta per perdere la pazienza #decadenza

++++ #Decadenza assalto ai bancomat dei manifestanti, acquisti estremi, il corteo defluisce verso le vie dello sciopping ++++

Berlusconi ha iniziato a salutare le persone da dietro le grate. Per abituarsi. #decadenza

Berlusconi: “Sarete missionari di libertà”. A pecorina è difficile. #decadenza

Su Facebook, invece, cominciano a girare degli screenshot di quanto accade al Senato e caricature di Berlusconi realizzate al volo durante il suo discorso davanti a palazzo Grazioli.

A breve si avrà il responso…

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi