Decadenza Berlusconi: diretta manifestazione da Palazzo Grazioli

Ore 17.12 – Missionari di verità e libertà per la prossima campagna elettorale

Berlusconi conclude parlando dei club di Forza Italia che arriveranno a 1.000 per il prossimo 8 dicembre e rilancia Forza Italia, dicendo di attendere qui tutti quanti per il primo giorno della prossima campagna elettorale. Insomma, il Cavaliere non molla e tenterà ancora di guidare il suo centrodestra anche contro i traditori di Angelino Alfano.

Ore 17.08 – Silvio Berlusconi ringrazia la folla e rilancia Forza Italia

Silvio Berlusconi non appare arrendersi, anzi ringrazia la folla che lo ha atteso davanti a Palazzo Grazioli e rilancia dicendo che insieme daremo al nostro Paese un futuro di vera democrazia e vera libertà. Berlusconi ringrazia ancora di cuore a nome suo e di tutti i parlamentari di Forza Italia, con stoccata a quelli che se ne sono andati con tanto di boati e fischi del pubblico.

Ore 17.05 Sono commosso, oggi giorno di lutto per la democrazia

Berlusconi sta concludendo il suo intervento dicendo di provare commozione, come la gente in piazza e che oggi è giorno di lutto per la democrazia. Il cavaliere appare provato seppure solo in giacca, la voce spesso si incrina e le parole non arrivano con la consueta forza. Berlusconi dice “Accetto questa interruzione ruvida, ma efficace. Ma noi siamo rimasti qui, noi siamo sicuri di essere dalla parte giusta, siamo sicuri che non tradiremo mai i nostri elettori”. Alfano dunque è avvisato da oggi è un nemico come gli altri.

Ore 17.00 – Senato e Palazzo Grazioli dimensioni parallele

via del pebliscitoLa folla inneggia a Silvio Berlusconi che viene interrotto nella parte finale del suo discorso. Berlusconi continua ad attaccare la sinistra e ad accusare di golpe e colpo di stato la magistratura. Alcuni manifestanti pro-Berlusconi dicono siamo sotto dittatura giudiziaria. Insomma, il clima pesante temuto dal Presidente della Repubblica si è materializzato davanti a Palazzo Grazioli.

Ore 16.50 – Berlusconi inizia a parlare alla piazza

Silvio Berlusconi comincia a parlare alla piazza gremita davanti a Palazzo Grazioli. L’intervento comincia con un attacco alla Magistratura che vuole la sinistra al potere, per poi passare ad un’analisi politica della figura del Presidente del Consiglio che oggi non ha potere e che l’Italia non può essere mai governabile perché la gente non ha mai saputo votare. Inoltre, sottolinea che pur non essendo più Senatore continuerà a fare politica.

Ore 12.50 – Davanti palazzo Grazioli arriva lo striscione: “è un colpo di Stato”!

Berlusconi_PiazzaContinua la manifestazione davanti a palazzo Grazioli e fra i tanti intervenuti per manifestare contro la decadenza di Silvio Berlusconi, arriva anche un gruppo con uno striscione di notevoli dimensioni e con su scritto:

E’ un colpo di Stato“.

Sembra che la situazione si stia cominciando a movimentare in vista dell’arrivo di Silvio Berlusconi, previsto per le ore 16…

Ore 11.40 – Il medico di Silvio Berlusconi, Alberto Zangrillo, consiglia al cavaliere di stare a riposo e di non guardare il voto in Senato

Sembra che il dottor Zangrillo che segue passo passo Silvio Berlusconi ed è presente a Palazzo Grazioli abbia consigliato a Silvio Berlusconi di non seguire la votazione in Senato e di stare a riposo, anticipando di fatto il suo intervento alla manifestazione tra le 16 e le 17, così da evitare il freddo della tarda serata e di affaticare Silvio Berlusconi già provato dalla vicenda.

Si sta approntando il palco e l’impianto audio da cui nel primo pomeriggio Silvio Berlusconi parlerà ai suoi fedelissimi per difendersi da quanto accadrà in Senato. Sono attesi qualche migliaio di persone davanti Palazzo Grazioli e la strada verrà chiusa già a partire dalle prossime ore.

Poco prima che in Senato si voti per la decadenza di Berlusconi, sarà lui stesso a difendersi e a lanciare l’invettiva finale dal palco allestito davanti alla sua residenza romana, Palazzo Grazioli a pochi metri da Palazzo Madama sede del Senato della Repubblica. Con il Cavaliere in queste ore il medico personale, tutti i figli che sono arrivati ieri a Roma e i fedelissimi tra avvocati e parlamentari di Forza Italia. Annullata l’apparizione TV a Porta a Porta, come ha confermato lo stesso Bruno Vespa, sconsigliata a Berlusconi sia dai figli che dal medico, che ha raccomandato riposo e la non partecipazione ai lavori dell’aula al Cavaliere, che da voci di corridoio appare (ovviamente) provato psicologicamente e fisicamente da questa situazione, perché non va dimenticato che stiamo parlando sempre di un uomo che ha 77 anni.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi