De Luca: in Campania la spunta lui, il giudice gli dà ragione

Vincenzo De Luca potrà insediarsi nella Regione Campania. La prima sezione civile del Tribunale di Napoli ha, infatti, congelato la sospensione dalla carica di governatore campano applicata per effetto della Legge Severino.

Il reato imputatogli è quello di abuso d’ufficio, per il quale ha già ricevuto una condanna in primo grado.

vincenzo de lucaIl neo-eletto governatore della Campania potrà, dunque, partecipare al primo Consiglio regionale e nominare la giunta. Si tratta di una prima parziale vittoria per De Luca dopo che nei giorni scorsi era stato paventato il rischio che non si potesse neppure insediare.
L’esponente del Partito Democratico ha invece presentato ricorso contro la sua sospensione, appellandosi a due recenti sentenza che hanno messo in dubbio la costituzionalità della Legge Severino.
La decisione del presidente della prima sezione civile, Guglielmo Cioffi, va nella direzione auspicata da De Luca in attesa di ulteriori sviluppi sulla sua delicata situazione giudiziaria.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi