Crisi e famiglie: per oltre il 58% degli italiani il 2013 segna un peggioramento economico

Crisi, soddisfazione della vita e situazione economica degli italiani: è questo il quadro di una recente indagine Istat dedicata agli ‘Aspetti della vita quotidiana’ del popolo italiano e svolta nello scorso marzo 2013. Una fotografia che non mostra grandi novità o positività rispetto al 2012 e che, in alcuni casi, vede al contrario un inflessione a segno negativo.

Partendo dalla situazione economica, la soddisfazione dei cittadini e famiglie che dichiara un peggioramento passa dal 55,8% al 58,6%. Passando invece ad un aspetto più generico, relativo alla propria soddisfazione della vita (secondo l’analisi dell’Istat gli italiani dovevano indicare con un voto da 0, per niente soddisfatto, a 10, molto Zemanta Related Posts Thumbnailsoddisfatto, il loro grado di soddisfazione) la media registrata si attesta su un punteggio di 6,8.

Tuttavia c’è da segnalare un aumento di chi ha dato un voto decisamente negativo, compreso fra 0 e 3, che rispetto al periodo 2010-2012 passa dal 2,3% al 4,5%.

Insomma, un quadro della situazione non proprio ottimale e che indica, ancora una volta, quanto la morsa della crisi attanagli la maggior parte della popolazione italiana.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi