Confcommercio stoppa il Governo: il 2014 sarà un anno difficile

L’associazione dei commercianti boccia le aspettative di Enrico Letta e del suo Governo per il 2014: sarà un anno difficile con il Paese ancora in recessione. E la crisi si farà sentire soprattutto al Sud.

spesa inflazione carrelloIn nove mesi nel 2013 sono fallite più di 10.000 aziende e il quadro che Confcommercio tratteggia per il prossimo anno non promette nulla di buono. Infatti, secondo l’ufficio studi dei commercianti, il 2014 sarà l’ennesimo anno difficile di questa crisi, con ulteriori contrazioni nella spesa delle famiglie.

Dunque, visione diametralmente opposta a quella ottimistica del Governo e stime tutte in negativo: sarà il terzo anno in cui i consumi delle famiglie subiranno tagli a causa dell’aumento del costo della vita e della tassazione sul lavoro che non consente ne di spendere, ne in molti casi di risparmiare. Una situazione complessa, che vedrà miglioramenti soltanto nel 2015, quando la maggior parte dei Paesi europei sarà ripartita già da un anno…

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi