Cina, l’iPhone si vende meno del previsto

In Cina, la Apple non ha ancora raggiunto le aspettative dopo le scarse vendite di iPhone registrate finora

applecinaPuò darsi che la Apple Inc. debba aspettare ancora un po’ prima di vivere il suo momento di svolta nel paese asiatico.
La deludente stima del fatturato per il trimestre di marzo, unita alle vendite incredibilmente scarse degli iPhone, indicano che gli esperti hanno sopravvalutato la domanda iniziale proveniente dagli oltre 700 milioni di abbonati a China Mobile, un fattore chiave che ha incrementato del 18% il valore delle azioni del primo operatore mobile del paese nel quarto trimestre del 2013.
Tutto ciò solleva dei dubbi sulla voglia di dispositivi della Apple nel paese, nonché preoccupazioni più generalizzate circa la domanda globale di smartphone e tablet.
La Apple e China Mobile hanno concluso il loro accordo a dicembre e gli iPhone stono stati messi in vendita a gennaio.
Tale accordo, che alcuni analisti si aspettavano potesse incrementare le vendita di iPhone fino a 30 milioni di unità all’anno, non rappresenterà il cavaliere senza macchia e senza paura di cui la Apple ha bisogno per mantenere tassi di crescita elevati, per lo meno se le previsioni stesse della Apple costituiscono un precedente significativo.
“Non mi aspetto che China Mobile venda molti iPhone di questa generazione. Gli altri gestori stanno vendendo il dispositivo da tre mesi,” ha dichiarato CK Lu, un analista della Gartner con sede a Taipei. “Ma la prossima generazione, se sarà dotata di uno schermo più grande, avrà davvero un immenso impatto sul mercato.”
La Apple ha rifiutato di rilasciare dichiarazioni su questa notizia.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi