Cile: terremoto di magnitudo 8,3, evacuate un milione di persone [video]

Una scossa di terremoto di magnitudo 8,3 ha colpito nella notte italiana il Cile provocando almeno cinque vittime. L’epicentro è stato localizzato nella regione del Coquimbo, a circa 400 km dalla capitale Santiago.
Sono addirittura 1 milione le persone sfollate a causa dello tsunami che colpito la costa cilena per oltre 5.000 chilometri. Le onde hanno raggiunto anche i quattro metri di altezza provocando gravi danni nelle zone limitrofe.

terremoto cileIl Cile è una zona ad alto rischio sismico, tant’è che questo terremoto risulta essere solamente il sesto più forte della storia cilena.
È stato avvertito anche in vaste zone dell’Argentina. A Buenos Aires migliaia di persone hanno abbandonato le proprie abitazioni e si sono riversate per strada. L’allerta per lo tsunami è stata lanciata anche in Perù, nelle Hawaii e nella costa californiana.
Gli Stati Uniti d’America, per bocca del portavoce del Dipartimento di Stato, John Kirby, hanno espresso la propria vicinanza nei confronti dell’intera nazione cilena dichiarandosi disposti ad offrire tutto l’aiuto necessario.john kirby tweetLa presidente del Cile, Michelle Bachelet, ha raggiunto in queste ore i luoghi maggiormente colpiti dal terremoto ed ha rassicurato l’intera nazione parlando di una situazione in miglioramento, soprattutto nella zona costiera, dove l’altezza delle onde sta diminuendo e le operazioni di soccorso potranno essere svolte con maggiore celerità.
La violenza della scossa è stata notevole e ha avuto una durata addirittura superiore ai 30 secondi. Hanno fatto il giro del mondo le immagini del terremoto vissuto in diretta nel corso della trasmissione radiofonica condotta da Javiera Acevedo y Pablo Zuñiga che rendono bene l’idea dell’entità della calamità naturale.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi