Caso Simona Riso: la giovane poteva essere salvata?

Si indaga a 360° sulla morte della giovane Simona Riso, ritrovata agonizzante dopo un volo dal terrazzo della palazzina dove abitava. E vengono alla luce nuovi particolari, forse la ragazza poteva essere salvata, si valutano possibili negligenze nei soccorsi.

E’ morta per insufficienza respiratoria Simona, a causa di una costola rotta che gli ha perforato un polmone, forse a causa del volo dal terrazzo. Ma probabilmente poteva essere salvata se ci si fosse accorti in tempo della grave lesione interna, questo quanto emerge dalle indagini che oltre che vagliare la pista del suicidio o omicidio, adesso lavorano anche per comprendere come Simona Riso sia stata soccorsa. Poiché probabilmente dalle sue parole “Sono stata violentata” riferite al personale accorso per soccorrerla potrebbe essere nato l’errore che ne ha causato la morte: perché è stata portata in ginecologia e solo dopo è stato riscontrato il trauma fatale.

Si fa sempre più intricata la vicenda attorno alla giovane cameriera di origini calabresi, definita dagli inquirenti una personalità “complicata” e al contempo “fragile”.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi