CART.INA la nuova batteria portatile che entra nel portafoglio

Quante volte vi è capitato di essere nel bel mezzo di un’importante conversazione e scoprire, solo dopo un po’, di parlare da soli perché il cellulare vi ha beatamente salutato e all’altro capo del telefono non c’è più nessuno pronto a rispondervi? Sicuramente tantissime volte e, certamente, in molte di queste occasioni avete dovuto lasciare discussioni in sospeso perché privi di una carica batterie.

Anche questo problema sembra essere risolto grazie al produttore Bip che ha presentato CART.INA, una batteria portatile talmente sottile che entra nel portafoglio. Il bip_cart.ina_prodotto è molto simile alla tessera di un bancomat ed è disponibile in quattro diverse colorazioni: nero, silver, rosa e azzurro.

Con la nuova mini batteria possiamo finalmente dare ulteriore autonomia ai nostri smartphone senza dover rinunciare alle nostre gradevoli, interminabili, indispensabili chiacchierate con amici, genitori, fidanzati.

L’azienda Bip garantisce che la batteria integrata ha una vita superiore alle 500 ricariche ed è capace di rinvigorire il nostro amato cellulare di circa il 30/40% integrando una serie di sistemi che evitano il surriscaldamento, il sovraccarico e il cortocircuito.

La prima batteria formato bancomat da trasportare comodamente nel portafoglio è disponibile sin da subito in tutte le librerie Mondadori al prezzo di 29,90 euro. E voi cosa aspettate? I vostri smartphone hanno bisogno di nuova energia.

One Response
  1. Fabio Ranfagni

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi