Berlusconi: altra minorenne pagata per non testimoniare?

Il processo Ruby si arricchisce di nuovi particolari. Secondo le nuove accuse, infatti, Silvio Berlusconi avrebbe pagato in tutto dieci milioni di euro per convincere le ragazze coinvolte al processo a non testimoniare.

La maggiore beneficiaria sarebbe stata ovviamente Ruby, alla quale sembra siano finiti ben 7 milioni di euro. Ma ci sono altre protagoniste dei festini di Arcore che pare siano state pagate per non presentarsi al processo.
ruby processo berlusconi protesta tribunale milanoUna di queste è Iris Berardi, minorenne all’epoca dei fatti. Secondo le indiscrezioni riportate da il quotidiano La Stampa, la Berardi avrebbe ricevuto 150mila in euro più un bilocale a Milano.
Regali per convincerla a ritirare la sua costituzione a parte civile contro Nicole Minetti e a non presentarsi al processo.
Esiste, però, un diario nel quale la ragazza fornisce alcuni dettagli sulla sua partecipazione alle feste di Arcore. Esisterebbe addirittura un’apposita sezione dal titolo “bunga bunga hot party”. In queste pagine Iris Berardi racconta di aver sostituito una ballerina brasiliana e di aver partecipato, dunque, ad una delle feste hot che erano solite svolgersi ad Arcore.
La serata di cui parla la ragazza si sarebbe svolta nel 2007, quando la Berardi aveva sedici anni.
Qualora le accuse di aver pagato le testimoni per non parlare dovessero essere confermate, Berlusconi rischierebbe addirittura il carcere avendo già ricevuto una condanna in primo grado ed un’accusa prescritta.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi