Beppe Grillo affondo video su Matteo Renzi: è il nuovo Cipollino #renzierispondi

Beppe Grillo ha ormai deciso che l’avversario da battere non è più Silvio Berlusconi o il PD in quanto tale, ma Matteo Renzi unico capace di catalizzare l’attenzione degli italiani e, dunque, pericolo per il Movimento 5 Stelle e la sua volontà di arrivare al 100% dei voti.

Matteo Renzi_Beppe_GrilloSì, sa un po’ di bambinesco questo attacco a Matteo Renzie (come dice Beppe Grillo), qualche giorno fa ha deciso di rispondere in diretta Twitter e Google Hangout alle domande degli utenti. Ma dà la dimensione di come ormai lo scontro politico in Italia sia a livelli barbari. Non vogliamo difendere il Sindaco di Firenze, sia ben chiaro, ma semplicemente caratterizzare questi post e questi video per quelli che sono: degli sberleffi, che fanno ridere molti, ma fanno male alla vita democratica del Paese.

L’attacco programmatico come quello sulla TAV sotteranea a Firenze è comprensibile e ben accetto, fa parte del confronto democratico di un Paese. Quello di quest’oggi un po’ meno, sembra abbastanza fuori luogo.

Inoltre, proprio Beppe Grillo e i suoi del Movimento 5 Stelle si lamentano delle distorsioni dell’informazione, eppure loro stessi del flusso #matteorisponde hanno preso solo i tweet satirici e non quelli seri, attuando la stessa strategia della menzogna che attribuiscono ai comuni mezzi d’informazione. Se pretendiamo che le cose cambino, forse è bene che i primi a cambiare siamo noi stessi… in tutto e per tutto, non per modo di dire, non solo di facciata.

Ecco il video della parodia di Matteo Renzi, paragonato a Cipollino personaggio di Massimo Boldi.

httpv://www.youtube.com/watch?v=Yt0wiAtSr8U

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi