Beppe Grillo: 600 euro al mese per chi non lavora, ecco il reddito di cittadinanza

I parlamentari sono convinti di aver trovato la formula magica per garantire il reddito di cittadinanza a chi è rimasto senza lavoro. Beppe Grillo esulta, ma la proposta dovrà ancora essere discussa e approvata dagli aderenti al movimento.

Beppe_Grillo_Lombardi_Crimi_Quirinale600 euro garantiti per tutti, questo il mood della proposta del Movimento 5 Stelle per il reddito di cittadinanza, che coprirà dalle integrazioni per chi ha pensioni troppo basse, ad uno stipendio mensile per i disoccupati che però dovranno dare disponibilità d’impiego presso i centri per l’impiego, accettando la prima proposta lavorativa disponibile. Per fare tutto ciò servono un mare di soldi, che i parlamentari del Movimento 5 Stelle assicurano di aver già trovato, fra tagli a spese inutili, dismissioni e così via.

Beppe Grillo sicuramente esulterà, visto che il reddito di cittadinanza garantito è stato il suo cavallo di battaglia per tutta la campagna elettorale, ma la proposta dovrà ancora essere rivista e approvata dagli aderenti al movimento sul sito.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi